Falck Village Hotel Milano Sesto San Giovanni Hotel quattro stelle

  • italiano
  • English
  • español
  • français
  • Deutsch
  • русский
  • 日本語
  • 中文


La Storia - Best Western Falck Village Hotel Milano Sesto San Giovanni

Data di arrivo Data di arrivo
Data di partenza Data di partenza
Ospiti per camera
Adulti Bambini Neonati
fino a 12 anni fino a 3 anni
Sei già Socio Best Western Rewards?
Inserisci qui il tuo numero di tessera

murales-hall

Il Best Western Falck Village Hotel nasce dalla trasformazione dell’ex circolo operaio della più grande acciaieria italiana e si trova in un contesto urbanistico interessantissimo, tra le case di un villaggio fordista dei primi del Novecento ed il villaggio Falck.

 
Il progetto originario fu opera dell’ingegner A. Franco e aveva lo scopo di “legare” gli operai e i dipendenti alla vita dell’impresa, che provvedeva - in cambio di una costante presenza nell’area produttiva - a tutti i bisogni sociali e abitativi dei lavoratori.


Tra gli anni ’20 e ’30 fu completato il villaggio Falck: complesso all'avanguardia, comprendeva una scuola materna (allora la seconda in Italia a utilizzare il metodo Montessori), una scuola elementare e una media. Un sistema di welfare aziendale innovativo volto ad emancipare le condizioni dei lavoritori che garantiva colonie estive e borse di studio per i figli dei dipendenti, mutue interne per cure mediche e termali, strutture ricreative e impianti sportivi.

 

Il concetto di Hôtel Particulier applicato al Falck Village

L'edificio del Circolo San Giorgio ha portato oggi al suo interno un pezzo del Museo di Fotografia contemporanea: l’Hotel diventa una mostra d’arte permanente e presenta nei suoi spazi una selezione di opere appartenenti alle collezioni del Museo, realizzate da giovani artisti italiani, allo scopo di appassionare gli ospiti per rendere ancora più elegante il loro soggiorno: il viaggio comincia nella hall con i colori e la vivacità di un murales realizzato da un gruppo di writers locali, vincitori di un contest pensato dall'albergo nel 2011: gli artisti di "strada" entrano in Hotel per portare la loro visione di Sesto San Giovanni e le acciarieri Falck tra passato, presente e futuro. In albergo, inoltre, si trova anche una emozionante raccolta di foto in bianco e nero degli abitanti del villaggio Falck ed una splendita fotografia dello Stabilimento Unione, opera dell’illustre Gabriele Basilico.
Continua poi nelle camere, ognuna delle quali espone una foto-opera che dona un tocco in più all’ambiente, personalizzandolo e trasmettendo messaggi intensi allo spettatore.

 

La riqualificazione Urbanistica delle ex acciaierie Falck

L’albergo si trova all’interno di un’area oggetto di un’importante trasformazione: il celebre architetto Renzo Piano ha cominciato nel 2005 a lavorare al progetto di riqualificazione urbanistica delle aree dismesse ex Falck.

Nella sua visione ideale della città del futuro, Piano ha voluto rispettare la storia di Sesto come “città delle fabbriche” e ha ripreso il concetto di fabbrica come fucina, laboratorio, titolando il suo lavoro sulle aree Falck, "Milanosesto: fabbrica di idee".

Un grande polmone verde (il più grande parco urbano d’Europa), vivai d’impresa, università e laboratori per la ricerca sono i perni attorno cui ruota questa fabbrica: una città vivibile per tutti, un’idea possibile.
Accattivante l’idea, ambiziosa la realizzazione.
Oggi l’albergo è un ottimo punto d’osservazione per studiare e comprendere un’opera di riqualificazione tra le più imponenti d’Europa.

 

Powered by Present S.p.A.
Mobile version View Desktop version